Covid-19, l’aggiornamento dei contagi ad Agrigento e in Sicilia all’1 agosto 2020

Covid-19, l’aggiornamento dei contagi ad Agrigento e in Sicilia all’1 agosto 2020

Covid-19, l’aggiornamento dei contagi ad Agrigento e in Sicilia all’1 agosto 2020 

Altri 10 casi di contagio in Sicilia nelle ultime 24 ore. È questo l’ultimo dato fornito dal ministero della Salute attraverso il bollettino quotidiano in cui la voce dei ricoverati al pronto soccorso scende da 38 a 36, mentre sale a 3 (+1) quello dei pazienti ricoverati in terapia intensiva. Gli ultimi tamponi hanno fatto emergere un positivo a Palermo, due a Catania, tre a Ragusa, uno a Messina, uno a Enna, uno a Siracusa e uno a Caltanissetta.

Secondo i numeri aggiornati a oggi sono 242 i soggetti in isolamento domiciliare, 281 gli attuali positivi al Covid-19. In tutto, dall’inizio della pandemia a oggi, in Sicilia sono 3.298 le persone che hanno contratto il virus. Quattro i guariti (2.734 in tutto), invariato il numero dei decessi (283). Nella casella “aumento tamponi” il dato raggiunge quota 2.743, mentre gli accertamenti con esame rinofaringeo effettuati diventano complessivamente 279.516.

Da Today.it

Negli ultimi giorni, a livello nazionale, sono tornate ad essere più le persone che ogni giorno si ammalano di Covid-19 piuttosto che coloro che guariscono dalla malattia: l’ultimo bollettino Covid-19 del ministero della Salute riferito alla giornata di qualche giorno fa indicava ben 379 nuovi casi e 9 decessi. Negli ospedali sono 716 i degenti Covid (-32), 41 in condizione critica e ricoverati nelle terapie intensive (-6), in isolamento con lieve sintomatologia 11.665 dei 12.422 allo stato attuale positivi (+192).

Covid-19, l’aggiornamento dei contagi ad Agrigento e in Sicilia all’1 agosto 2020


Il tuo browser non può riprodurre il video.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Disattiva audioDisattiva audioDisattiva audioAttiva audio



Spot

Attiva schermo interoDisattiva schermo intero

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante...

Forse potrebbe interessarti...


Devi attivare javascript per riprodurre il video.


seguici...sullo stesso argomento