Coppa Italia, quell’incrocio da sogno (e da scongiuri, ma tanti)

26

Vabbuò, essere superstiziosi è da stupidi ma non esserlo porta male, come diceva il grande Eduardo. E così, alla vigilia di un ottavo di finale di Coppa Italia mica tanto semplice, ci si attacca a corsi, ricorsi, cabala e…
Leggi anche altri post Provincia di Bergamo o leggi originale
Coppa Italia, quell’incrocio da sogno (e da scongiuri, ma tanti)  
(vigilia,eduardo,diceva,porta,finale,mica,cabala)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer