Conte non ama l’Italia. Salvini pugno di ferro sullo stato d’emergenza

Conte non ama l’Italia. Salvini pugno di ferro sullo stato d’emergenza

Conte non ama l’Italia. Salvini pugno di ferro sullo stato d’emergenza 

Guerra Pd-Lega sullo stato di emergenza. Il coronavirus fa discutere e tra maggioranza e opposizione sono botte da orbi. «Martedì c’è Conte in Aula al Senato – a dirlo all’Adnkronos è stato da Lampedusa il leader della Lega, Matteo Salvini – se viene a proporre la proroga dello stato di emergenza fino a ottobre vuol dire che non ama l’Italia e gli italiani». Di parere diametralmente opposto Nicola Zingaretti «Penso che sia giusto prorogare lo stato d’ emergenza; ci sono regole che mettono in sicurezza per evitare la catastrofe». Così il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, intervenendo a Stasera Italia su Rete4..

 

 

Leggi anche: 
Il cdm non decide sullo stato d’emergenza. Conte andrà in Parlamento

 

Intanto si registra una nuova risalita dei contagi da coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, che sono passati dagli 282 di mercoledì a 306, accompagnati anche da un aumento dei decessi (da 9 a 10) e degli attualmente positivi, 82 in più. Tutte le regioni hanno registrato nuove infezioni, tranne la Valle d’Aosta, e cresce il timore per il diffondersi di focolai. L’Emilia-Romagna ha segnalato 55 nuovi casi, di cui 15 in una Rsa di Bologna e 9 cittadini stranieri che vivono in un residence a Rimini. In Liguria sono saliti a 71 i positivi correlati al cluster del ristorante di sushi savonese. Nel Lazio l’Asl ha disposto la chiusura temporanea di un…