Como, sequestrata oltre una tonnellata di fuochi d’artificio in 5 negozi / VIDEO

Como, sequestrata oltre una tonnellata di fuochi d'artificio in 5 negozi / VIDEO

I finanzieri del Comando provinciale di Como hanno sequestrato oltre una tonnellata di fuochi d’artificio – per un totale di circa 300mila pezzi – destinati ai festeggiamenti di fine anno. Sottoposti a controllo 5 esercizi commerciali a Como, Villa Guardia, Castelmarte e Merone e rilevate “modalita’ di stoccaggio non rispettose delle misure di sicurezza in quanto il materiale esplodente era custodito, unitamente a prodotti altamente infiammabili quali riscaldatori, accendini e quadri elettrici”. Riscontrati anche sistemi di allarme e sicurezza antincendio inidonei e non funzionanti.

Tra gli articoli sequestrati figurano petardi, magnum zeus alba, mini ciccioli, bengala a pioggia, golden volcano, rambo 200, platinum, big flower, mitraglia tortuga, storm e golden fuji, “tutti prodotti che, seppur a norma di legge, rappresentavano un vero e proprio pericolo per come illecitamente stoccati e commercializzati”. Sei persone, due italiani e quattro cinesi, dovranno rispondere del reato di commercio abusivo di materiale esplodente ed omissione colposa di cautele o difese contro disastri o infortuni sul lavoro per i quali sono previste pene superiori ad un anno di reclusione e sanzioni per migliaia di euro.