Home Como Como, sale la cassa integrazione nel 2019. La Uil evidenzia una frenata...

Como, sale la cassa integrazione nel 2019. La Uil evidenzia una frenata della domanda estera

Como, sale la cassa integrazione nel 2019. La Uil evidenzia una frenata della domanda estera

Cassa integrazione in crescita. Nel 2019 a Como si parla di un aumento del 25%, con 1.904 lavoratori in cassa integrazione, 381 in più rispetto al 2018. È il primo dato che emerge dal 12esimo rapporto Uil del Lario in riferimento all’anno appena terminato. A diminuire è soltanto la richiesta delle ore di cassa integrazione in deroga per effetto della cessazione dell’ammortizzatore sociale. Il settore più in difficoltà è ancora una volta il tessile, mentre le aziende dell’industria e del commercio sono quelle che hanno visto un incremento delle ore di cassa integrazione nel 2019 rispetto all’anno precedente, rispettivamente con un +26,1% e +173,3%. «Il 2018 si era concluso con una diminuzione della richiesta rispetto al 2017 e ciò faceva ben sperare, ma così non è stato – ha commentato il Segretario generale Cst Uil del Lario, Salvatore Monteduro – L’anno appena concluso ha nuovamente fatto percepire la difficile situazione». A determinare maggiormente questa situazione è la domanda estera in frenata, specialmente quella verso la Germania, primo partner commerciale del Lario. Preoccupa poi la crescita della richiesta di ore di cassa integrazione nel commercio. «È necessario sostenere la domanda interna, con la quale attenuare gli eventuali effetti negativi della frenata di quella estera», dice Monteduro.


fonte