Como, riparata entro fine settimana la vasca di Muggiò ma la convenzione è in alto mare

Como, riparata entro fine settimana la vasca di Muggiò ma la convenzione è in alto mare
Como, riparata entro fine settimana la vasca di Muggiò ma la convenzione è in alto mare

Como, 20 gennaio 2020 – A una settimana dall’incontro, interlocutorio, con Federnuoto per il futuro della piscina di Muggiò da Palazzo Cernezzi è arrivata la comunicazione che entro la fine della settimana sarà completato l’intervento di riparazione alla tubazione della vasca principale. Proprio questo inconveniente aveva costretto le due parti a rinviare la stipula della convenzione sulla quale però nessuno ha ancora il coraggio di pronunciarsi. “Terminata questa riparazione si procederà a verificare l’esistenza di altre perdite” si conclude il comunicato diffuso nel pomeriggio da Palazzo Cernezzi che volutamente non pone un termine perentorio.

A febbraio scade il termine per rinnovare la certificazione antincendio dell’impianto, indispensabile per assicurare la struttura in caso di riapertura al pubblico. Complicazioni che si aggiungono a complicazioni, per non parlare degli interventi di adeguamento alla struttura che non si limitano alla riparazione di un tubo che perde. Intanto Como Nuoto, Pallanuoto Como e tutte le altre associazioni sportive che gravitavano attorno all’impianto di Muggiò sono senza una piscina in cui potersi allenare e giocare dal luglio scorso.