Brescia: omicidio Bailo, le motivazioni della sentenza


Brescia: omicidio Bailo, le motivazioni della sentenza 
L’incapacità di risolvere la situazione dicendo la verità ha spinto, per sua stessa dichiarazione, il sindacalista Fabrizio Pasini ad uccidere la sua amante e collega, Manuela Bailo, 35enne di Nave scomparsa il 28 luglio del 2018 e trovata cadavere il 20 agosto nelle campagne di Azzanello, nel cremonese. Il gup di Brescia Riccardo Moreschi ha…

Brescia: omicidio Bailo, le motivazioni della sentenza

visita la pagina

Lascia un commento