Botte e minacce alla moglie, a processo 41enne di Turate

7

Insulti, calci e pugni, minacce di morte anche con coltelli e pentole di olio bollente. Maltrattamenti fisici e psichici proseguiti anche quando la donna, 38 anni, originaria del Marocco e residente con il marito a Turate, aspettava un bambino. All’inizio dell’anno, la vittima ha finalmente trovato la forza di denunciare il compagno violento. E’ stata…

Leggi anche altri post Provincia di Como o leggi originale
Botte e minacce alla moglie, a processo 41enne di Turate  
(marito,aspettava,bambino,residente,marocco,donna,0)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer