Bergamo, spaccio e violenze in calo: “Ora torniamo a vivere”

Bergamo, spaccio e violenze in calo:
Bergamo, spaccio e violenze in calo: "Ora torniamo a vivere"

Bergamo, 14 gennaio 2020 – Migliora la situazione degrado tra le vie Paglia, Novelli e Bonomelli. Sono 1.118 le ore di presidio svolte nelle tre vie di Bergamo da parte della polizia locale nel 2019. Solo in via Paglia, gli agenti hanno presidiato il quartiere per 544 ore e un totale di 459 servizi: ci sono stati 196 interventi, di cui 67 per motivi di sicurezza urbana. “Da sempre considerata una delle vie più malfamate della città – dice Carla De Franceschi, del comitato residenti e da oltre vent’anni titolare del bar tra via Paglia e via Bonomelli – oggi via Bonomelli può definirsi sotto controllo grazie ai numerosi presidi della polizia locale. In calo lo spaccio e gli episodi di violenza”.

Cittadini e commercianti sono fiduciosi per il futuro. “Abito qui da oltre dieci anni – dice Giorgia Casali, residente in via Bonomelli –. Ho scelto la zona per comodità e gli affitti abbordabili, ma presto mi sono resa conto di essere in una zona pericolosa. Ora la situazione è migliorata“. Ma se il quadro migliora nelle tre vie di Bergamo, da sempre ritenute più a rischio a causa dei frequenti episodi di spaccio, furti e risse, non lo si può ancora del tutto dire per la zona stazione-piazzale degli Alpini, dove nonostante i controlli i casi di spaccio sono all’ordine del giorno. Mercoledì scorso, infatti, il blitz antidroga è terminato con il sequestro di 50 grammi di hascisc e marijuana e due persone segnalate alla Prefettura.

In piazza Cavour, davanti al teatro Donizetti, l’intervento dei ghisa, con l’aiuto dell’unità cinofila della Guardia di Finanza, ha portato al sequestro di 15 dosi e 4 pezzi di hascisc, per 25,45 grammi, e 4 dosi di marijuana per 3,80 grammi. Poco più avanti, in largo Porta Nuova, sono stati controllati circa venti giovani e sequestrata una dose di hascisc. “Dal primo gennaio 2019 ad oggi – sottolinea Sergio Gandi, vicesindaco e assessore alla Sicurezza – sono arrivati al comando della polizia locale cinque esposti relativi alle problematiche di sicurezza urbana, degrado, spaccio e viabilità. Agli atti risultano, anche, otto denunce a piede libero e cinque arresti per spaccio di sostanze stupefacenti”.