Atrio in plexiglass, planning e sanificazione Così l’istituto Perasso si prepara per settembre


Atrio in plexiglass, planning e sanificazione Così l’istituto Perasso si prepara per settembre

“Dobbiamo partire adesso per far iniziare la scuola a settembre. Non basta comunicare le novità ai docenti, occorre tempo per metabolizzarle”. La convinzione di Antonella Caleffi, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Perasso che include una scuola dell’infanzia, una primaria e una secondaria di primo grado in via Bottego e un’altra primaria in via San Mamete, per un totale di 1.050 studenti. A differenza di altri colleghi, la sua posizione non è “attendista”, in attesa delle disposizioni precise del ministero dell’Istruzione. La presidente sta già lavorando a ipotesi di riorganizzazione degli spazi e dei tempi. All’atrio farà montare una barriera in plexiglass alla scrivania dove siede il collaboratore scolastico. “Mentre alla segreteria didattica quasi tutti hanno il proprio ufficio. Tranne in un ambiente in comune dove però abbiamo già predisposto le due scrivanie a distanza di cinque metri l’uno dall’altra” spiega la preside.

Atrio in plexiglass, planning e sanificazione Così l’istituto Perasso si prepara per settembre

visita la pagina

Lascia un commento