Affresco Trecentesco/Pugnale con il quale un giovane pugnalò, nel 1241, la figura del bambino da cui sgorgo sangue

333

Affresco Trecentesco/Pugnale con il quale un giovane pugnalò, nel 1241, la figura del bambino da cui sgorgo sangue

Zona:Centro storico

  • Dove: Affresco Trecentesco/Pugnale con il quale un giovane pugnalò, nel 1241, la figura del bambino da cui sgorgo sangue
  • Indirizzo: Via Speronari, 3
  • Trasporti: MM1 e MM3 fermata Duomo. Tram: 2 – 3 – 4 – 12 – 14 – 19 – 20 – 24 – 27 fermata Via Orefici
  • Durata Visita: 1 ora e 30 minuti circa

  • Sopra l’altare maggiore della Chiesa l’affresco del XIII secolo raffigurante la Madonna con in braccio il Bambino e nella lunetta un dipinto del Comerio a ricordo del miracolo avvenuto il 25 marzo del 1242. Si narra che Massazio da Vigonzone, avendo perso tutto al gioco, colpì al collo con un coltello l’immagine di Gesù e che dalla ferita sul muro miracolosamente uscì sangue. In seguito Massazio si convertì e, nella seconda metà del Quattrocento, sull’onda di una vasta devozione popolare, si intraprese la costruzione di una nuova chiesa dedicata a Maria.

    Affresco Trecentesco/Pugnale con il quale un giovane pugnalò, nel 1241, la figura del bambino da cui sgorgo sangue