A Romano l’addio ad Alessandro, morto in cantiere a 28 anni: “Ci mancherà il tuo sorriso”

29

Un ragazzo innamorato della vita, degli amici e soprattutto della sua compagna Andrea. Romano ha salutato per l’ultima volta Alessandro Vezzoli, l’operaio di Romano morto a 28 anni in un pomeriggio d’estate mentre stava lavorando in un cantiere a Milano.

Il ragazzo, che aveva da pochi mesi cambiato lavoro con la prospettiva di uno stipendio più sostanzioso da poter reinvestire nel nido d’amore che stava costruendo con la sua ragazza, si trovava al piano meno 6 di un nuovo parcheggio interrato in fase di costruzione quando è stato travolto da un tondino di ferro caduto dall’alto che gli ha trafitto il capo.

Leggi anche altri post Bergamo o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer